Hospice Santa Rita

VB_HOSPICE_LOGO-01.jpg

Società trasparente

La veridicità e l’attendibilità, dei dati riportati in questa sezione sono state verificate alla luce delle delibere ANAC n. 1134/2017 e n. 213/2020, in data 30.06.2020.

                                                                                                         Il Legale Rappresentante

 

L'Hospice Santa Rita - Resp. Sanitario Dr. Virgilio D'Offizi

Autorizzazione Regione Lazio Dipartimento Programmazione Economica e Sociale. Direzione Regionale "Assetto istituzionale prevenzione e assistenza territoriale" n. G06093 del 13/04/18.

Betamedica s.r.l. - Piazza Gondar 14 - 00199 Roma. Rappresentante legale: Dott. Paolo Bulfon, Partita Iva 15434171003

Betamedica s.r.l. ha istituito un fondo di autofinanziamento come copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi e per la responsabilità civile verso prestatori d'opera ai sensi dell'articolo 27, comma 1-bis, del decreto legge 24 giugno 2014, n 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n 114, anche per danni cagionati dal personale a qualunque titolo operante presso strutture sanitarie o sociosanitarie pubbliche e private. 

DATI DI CONTATTO:

PEC betamedica@legalmail.it

Responsabile protezione dati (DPO: dpo@hospicesantarita.it)

Accettazione:

- dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle 17.30

- il sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00

email: segreteria@hospicesantarita.it.

Tempo di attesa per la presa in carico (residenziale): max 24/48 ore.

Modalità informazioni sul ricovero: per telefono e con la consegna di un modulo di informazioni utili per il ricovero.

Accesso alla documentazione sanitaria (Cartella clinica): richiedere presso l'ufficio accettazione dalle 9:00 alle 19:00 (tempi di consegna copia della cartella clinica: 7 giorni (salvo urgenze documentate)).

Per reclami consegnare l'apposito modulo presso l'ufficio accettazione dalle 9:00 alle 19:00.

È possibile compilare un questionario di gradimento della struttura dove indicare eventuali suggerimenti, lamentele, commenti, richieste.

È poi possibile inviare e-mail alla casella segreteria@hospicesantarita.it in qualunque momento. Le risposte vengono evase nell'arco delle 48 ore.

POLITICA DELLA QUALITÀ

L'Hospice si impegna a fornire le migliori cure in un clima di umanizzazione orientato al miglioramento della qualità della vita del paziente. In quest’ottica la Casa di Cura, analizzando l’esperienza dell'ospite in tutti i momenti del suo percorso nella struttura o del suo contatto con gli erogatori del servizio offerto, ha individuato gli indicatori della qualità con relativi parametri standard da rispettare, nell'ottica di offrire un servizio non soltanto di elevata qualità, ma anche verificabile sulla base di parametri precisi.

 

Gestione liste d'attesa

Finalità e criteri generali

- Garantire equità nell'accesso alle prestazioni di ricovero/ambulatorio programmato mediante una definizione esplicita dei criteri di priorità:

1. criteri di oggettività nella raccolta dei dati;

2. modalità definite che prevedano una chiara individuazione delle responsabilità;

3. garantire la trasparenza della gestione della lista con l’uso di uno strumento standardizzato ed omogeneo;

4. garantire che l’ordine di effettivo accesso alle prestazioni di ricovero programmato sia determinato sulla base dei seguenti fattori:

- livello di priorità clinica;

- ordine cronologico di iscrizione in lista;

- risorse necessarie;

- supportare la attività di programmazione aziendale per:

- migliorare il livello di accessibilità ai ricoveri programmati anche attraverso una riduzione dei tempi di attesa;

- favorire l’ottimizzazione nell'impiego delle risorse aziendali;

- fornire alle U.O. uno strumento agile di organizzazione e gestione dei ricoveri e delle sedute operatorie, che permetta una efficiente comunicazione con il Servizio    di PreRicovero Chirurgico e con l’Accettazione;

- fornire alla Direzione uno strumento utile alla verifica ed alla programmazione.

 

Livello di priorità clinica

I criteri di priorità si devono basare in primo luogo sulle caratteristiche cliniche del quadro patologico presente: eziologia (neoplastica, infiammatoria, degenerativa, ecc.), stadio della patologia, decorso della patologia, con particolare riguardo ai possibili danni legati a ritardi nel trattamento, presenza ed intensità di sintomi e deficit funzionali, fattispecie particolari che richiedano di essere trattate secondo tempistiche prefissate, o l’incompatibilità di una situazione patologica con l’occupazione lavorativa del paziente.

 

A livello generale, in accordo alla normativa vigente, si sono definite quattro categorie sulla base del grado di relativa urgenza clinica che tenga conto dello stato attuale del paziente e della possibile evoluzione del quadro clinico.

Gli elementi da tenere in considerazione per l’individuazione di priorità cliniche sono le seguenti:

1. severità del quadro clinico presente (incluso il sospetto diagnostico);

2. prognosi (quoad vitam o quoad valetudinem);

3. tendenza al peggioramento a breve;

4. presenza di dolore e/o deficit funzionale;

5. implicazioni sulla qualità della vita;

6. casi particolari che richiedono di essere trattati in un tempo prefissato;

7. speciali caratteristiche del paziente che possono configurare delle eccezioni, purché esplicitamente dichiarate dal medico prescrittore.

Ordine cronologico di iscrizione in lista

Prerequisito irrinunciabile di un sistema di gestione dei ricoveri programmati è la registrazione della data di prenotazione, intesa come data nella quale la richiesta di ricovero è pervenuta all'operatore addetto all'accettazione delle prenotazioni.

Come avviene la presa in carico in Hospice Residenziale o in Cure Palliative domiciliari?

Va richiesto, presso l’Ufficio Accettazione dell’Hospice, l’apposito modulo unico da far compilare al medico curante (medico di medicina generale o ospedaliero). Il modulo, accuratamente compilato, verrà riconsegnato (anche via fax) alla Direzione Sanitaria dell’Hospice. L’idoneità viene appurata dall’Unità Valutativa Multidisciplinare costituita da dirigenti Medici ed Infermieristici dell’Hospice e della ASL Rm 2 che valuteranno le domande pervenute in termini di appropriatezza. Una volta considerata la idoneità della richiesta essa viene inserita in un apposita lista di attesa. Al momento opportuno, l’Assistente Sociale comunica la disponibilità alla presa in carico del paziente al presidio sanitario presso cui è ricoverato o direttamente presso il suo domicilio.  

Codice etico

 

Modello organizzativo

 

Carta servizi

 

Organigramma

 

Parm

 

Paica

 

Richiesta Cartella Clinica

 

Questionario soddisfazione

 
 

Politica qualità

Sito web aggiornato al 25.11.2020

Servizio di accoglienza
anche in lingua inglese
 
Welcome service
also in English